Genere Lactarius


 


Lactarius sanguifluus (Lattarino)

Cappello: di colore arancio incarnato o rossastro pallido, macchiato di verde; 6-15 cm, molto carnoso, convesso, pieno, a forma di coppa, liscio, poco viscoso; margine involuto

Lamelle: di colore ocra-pallido, poi aranciato-rosate; fitte, sottili, strette, decorrenti, annesso-arcuate, spesso biforcate.

Gambo:di colore rosso-arancio, incarnato-vinato o lilacino, soprattutto alla sommitÓ, talvolta con fossettine rosse; 4-6 x 1,5-2,5 cm, pieno, poi cavo, piuttosto corto, duro, eguale o attenuato in basso,.

Carne: bianca, macchiata soprattutto alla periferia di colore rosso sangue, granulosa. Odore leggero. Lattice poco abbondante rosso scuro, leggermente acre.

Habitat: sotto le conifere, specie pini, in terreno calcareo. Estate-autunno

CommestibilitÓ: piuttosto buono.


. .Lactarius torminosus (Peveraccio delle coliche)

Cappello: colore crema-arancio, o rosa incarnato; 4-12 cm, dapprima convesso, poi piano o anche depresso ricoperto su tutta la superficie da una peluria irregolare margine dapprima fortemente involuto e unito al gambo da fitti peli che poi si staccano.

Lamelle: colore crema o carnicino con riflessi rosati; fitte, sode, con numerose lamellule, decorrenti .

Gambo: da biancastro a rosa-arancio; a volte cilindrico; 2-6 x 0,8-2 cm, sodo, ingrossato in alto e attenuato verso il basso.

Carne: bianca, spessa, soda. Odore gradevole di frutta; sapore appena acre.

Habitat: Estate-autunno; quasi sempre sotto le betulle o nelle loro immediate vicinanze.

CommestibilitÓ: VELENOSO


HOME OIKOS BACK