Genere clavaria


 


Le specie del genere Clavaria da adulte perdono la colorazione, e tendono ad assomigliarsi. Per cui vanno scelti gli esemplari giovani.


Clavaria aurea (Manine)

Carpoforo: 8-14 cm, a rami rigidi, diritti o tortuosi, molto divisi, di un bel giallo-arancio.

Tronco: corto e grosso; bianco o crema.

Carne: bianca, assai soda. Senza odore caratteristico.

Habitat: estate - autunno; nei boschi di conifere.

CommestibilitÓ: commestibile da giovane. E' comunque regola pratica consumare solo la parte carnosa delle Clavaria, escludendo i rami.


Clavaria formosa

Carpoforo: 7-16 cm, molto ramificato; rami fragili e cilindrici; arancio-rosati con terminali biforcati, denticolati, giallo limone.

Tronco: corto e biancastro.

Carne: bianca o leggermente rosata alla frattura. Inodore, e sapore amaro.

Habitat: estate - autunno; nei boschi di latifoglie.

CommestibilitÓ: VELENOSO ; Provoca diarre persistenti. Il suo riconoscimento Ŕ reso facile dai tre colori presentati dal carpoforo: bianco il tronco, salmone rosa i rami e gialle le punte degli stessi.


HOME OIKOS BACK